domenica 28 marzo 2010

Maratonina di Cellatica: sotto i 100!

A sette giorni dalla maratona di Roma, stamattina ho disputato la IV edizione della Mezza Maratona di Cellatica (BS), gara competitiva FIDAL valevole per il campionato provinciale di società. Da qualche giorno mi stò curando con antibiotici a causa dei problemi di sinusite e mal di gola, residuo del tempo pazzo di questa primavera (20° a Roma, meno della metà al ritorno a casa e poi ancora sbalzo di oltre 10 gradi nei giorni successivi). Ero indeciso dunque se partecipare o meno ma alla fine, trattandosi appunto di una gara importante per la società (alla fine siamo arrivati sesti su 39 società) ho optato per la partecipazione pensando che l'avrei corsa a ritmo molto tranquillo. Invece mi sentivo bene, il clima era ideale e l'effetto-pettorale ha fatto il resto. Primi chilometri sotto i 4.30 ma senza problemi, poi ho un tantino rifiatato ma al 10° sono passato in 46 minuti. Per un attimo ho pensato anche ad attaccare il mio PB (1.37.25) ma poi il circuito da ripetere due volte presentava gli ultimi 2 Km in leggera ma fastidiosa salita per cui ho abbandonato improbabili sogni di gloria per cercare di riuscire invece a vedere se potevo abbattere il muro dei 100 minuti (1.40). Obiettivo riuscito in pieno, ho tagliato il traguardo in 1.39.33 e sono ben soddisfatto!
Adesso però dopo le tre domeniche "di fuoco" mezza (Brescia)-maratona (Roma)-mezza (Cellatica) arriva Pasqua e un meritato riposo.
[dettagli su gàrmin cònnect]

36 commenti:

  1. Ciao Ale che dire sei come un uovo di Pasqua continui sempre a sorprendermi, sono sempre piu' convinto che sei un grande

    RispondiElimina
  2. sei diventato una macchina da guerra...e pure sotto antibiotici stai...che bravo!

    RispondiElimina
  3. sfruttare l'onda lunga della mara è duopo: sei in gran forma!

    RispondiElimina
  4. fare un tempo come questo dopo la maratona è da forti...e tu lo sei...quindi la prossima mara sotto le 3h,30....

    RispondiElimina
  5. Bravissimo! Complimentoni, dopo una mara tirata in cui avevi realizzato pure il tuo PB fare una mezza di "livello" come questa è indice di gran classe.

    RispondiElimina
  6. grandissimo...
    dopo una maratona correre ben una mezza non è cosa semplice

    RispondiElimina
  7. c'ero pure io e questa gara mi ha riservato anche una bella sorpresa ovverosia la scomparsa negli spogliatoi delle scarpe da tennis con le quali ero venuto da casa....vabbè son ritornato con quelle utilizzate in gara. a presto un post sulla corsa di ieri.

    RispondiElimina
  8. Bisogna approffittare dei momenti di grazia e adesso per te lo è! La Maratona di Roma lo ha dimostrato ed è stata anche l'occasione per un ottimo allenamento; sfruttalo!

    RispondiElimina
  9. Mitico presidente e mitica squadra ieri. Mi è dispiaciuto non esserci.

    RispondiElimina
  10. Bravo Ale! La tua costanza è incredibile,complimenti!

    RispondiElimina
  11. @ francesco: è la prima volta che mi sento definire un uovo :D grazie, ma forse stai esagerando...

    @ Ezio: era una di quelle giornate in cui senti di star bene... ma il mio livello è certamente modesto.

    @ Yogi: forse a Roma non avevo sparato tutte le cartucce, boh!

    @ Franca: 3.30 mi sembra decisamente fuori portata per adesso.... però grazie dell'incoraggiamento.

    @ MFM: ma no dai, che classe.... diciamo che è un buon periodo, prima che inizi il gran caldo.

    @ Kaiale: direi che dopo la sofferenza della maratona, fare una mezza è come andare a nozze (si fa per dire...).

    @ AME: azz, mi dispiace, ma gli imbecilli ci sono in ogni luogo purtroppo. Non sapevo che c'eri, mi avrebbe fatto piacere salutarti; ma eravamo veramente in tanti.

    @ Kayak: la penso proprio così, della serie "battere il ferro finchè è caldo". Complimenti per il tuo trail!

    @ Ivan: secondo me potevi venire, c'era anche la 6 miglia (11 Km).

    @ insane: cerco di approfittarne finchè posso...e di divertirmi.

    RispondiElimina
  12. Bravo ale ... dai che ormai sei in lotta per i primi posti assoluti ... non ti ferma più nessuno!

    RispondiElimina
  13. @ innovatel: se stampano le classifiche a partire dal fondo una qualche speranza di essere primo la posso nutrire ;)

    RispondiElimina
  14. @Ale -> non serve partire dal fondo ... basta dimenticare di stampare le pagine precedenti :D

    RispondiElimina
  15. @ innovatel: ah, ecco.... più facile di quel che pensavo.

    RispondiElimina
  16. la splendida idea di Ezio di pubblicare un post a settimana su FB, ha atto sì che finalmente mi sono accalappiato il tuo blog...ormai sei mio!!! :D
    Complimenti Ale, inizo a conoscerti finalmente... E ti dirò: nn ti sapevo TopRunner!!! ;)

    RispondiElimina
  17. @ er moro: che vergogna! Ezio me l'ha combinata grossa. Il top runner sei tu, lo sai bene, e sono lieto di averti qui; non ridere troppo delle caxxate che scrivo ;)

    RispondiElimina
  18. oh Ale ti ho paragonato all'uovo di Pasqua nel senso che sorprendi ovviamente ciao

    RispondiElimina
  19. @ francesco: sì, l'avevo capita.... ma mi viene comunque da ridere....

    RispondiElimina
  20. Dopo una maratona le gambe vanno appunto a 100...
    Se avessi corso una 10 km era ancora meglio.
    I problemini verranno fra 2 o 3 settimane : devi fare un po' di corti veloci per recuperare un po' di velocita'...

    RispondiElimina
  21. @ Marco Bucci: seguirò il tuo consiglio... che tipo di problemini mi prevedi? Stanchezza o altro? Mi devo preoccupare?

    RispondiElimina
  22. @ Marco Zanger: grazie! L'esempio per me siete tutti voi.

    RispondiElimina
  23. Bravo Ale! Correre una mezza dopo una maratona non è semplice, io ho fatto riposo questo weekend!Ciao!

    RispondiElimina
  24. Non mi posso distrarre un attimo...che ti ritrovo con un p.b. fresco fresco!
    Bravo Ale, questo è frutto della saggia gestione della preparazione alla "Distanza"
    Lunghe corse!

    RispondiElimina
  25. non finisci di sorprendere.

    RispondiElimina
  26. @ Stefy: sei molto grntile. Grazie!

    @ Filippo: no, niente PB stavolta, quello l'ho fatto a Roma, ma al tuo confronto è poca cosa.

    @ nino: ma dai, niente di speciale, fino a che il fisico regge cerco di approfittarne :)

    RispondiElimina
  27. Alessandro la maratona da' ma prende anche : il calo di prestazioni, e la stanchezza sono fisiologici se non ti tieni un po' su con qualche ripetuta sui 200, 400... Sempre che tu non abbia in programma un'altra maratona a stretto giro di posta...!!
    Mangiati anche delle belle bisteccone che ti aiuti a "ricostruire" la muscolature delle gambozze...
    Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  28. Troppo forte Ale... complimenti

    RispondiElimina
  29. @ Marco Bucci: OK, recepito.

    @ Mario: grazie mitico!

    RispondiElimina
  30. Bravissimo Ale, una settimana dopo la maratona non è facile correre una mezza in 1 h 39' !!!

    RispondiElimina
  31. Grande Alessandro hai fatto un risultato splendido!Magari la prossima mezzamaratona la fai senza problemi di sinusite e il PB lo demolisci di certo!

    RispondiElimina
  32. @ Rocha: grazie, ma tu non c'eri? Nota stonata: han voluto ben 15 euro per un pacco gara semplicemente ridicolo :(

    RispondiElimina
  33. @ Pasteo: eh sì, la sinusite è una scocciatura ma ho corso anche per abbatterla. Il PB sarà duro da abbattere ma ci proverò.

    RispondiElimina
  34. Stai cominciando a preoccuparmi...non ti fermi più Ale!!
    domenica ero a Lograto, peccato non esserci beccati, ti assicuro che era davvero una bella garetta

    RispondiElimina
  35. E' la prima volta che leggo il tuo blog, beh che dire complimentoni!! Mmm sicuro che erano SOLO antibiotici? :-) Buone COrSE!

    RispondiElimina

Lasciami un tuo commento, te ne sarò grato.